Buck’s - Rock in Church - Suonare in questo luogo è stata un’esperienza unica. L’acustica migliore che abbia mai sentito.

Il 14 Gennaio 2017 si è svolta la prima serata del Rock in Church presso l’antica chiesetta del Bruno ad Arcore. E’ semplice da raggiungere e c’è anche un parcheggio. La piccola chiesa sconsacrata è molto spoglia al suo interno. Nonostante la sua semplicità, appena si varca la soglia, si ha la

sensazione di trovarsi in un posto accogliente e suggestivo. Il primo gruppo a suonare nella prima serata di questo evento sono stati i Buck’s e a parlare con noi di Live Music Lombardia c’e’ il leader Carlo Murru.

Com’è stato suonare in una chiesetta sconsacrata?

<<E’ stata un’esperienza eccezionale. Questo posto mi ha dato la sensazione di underground un po’ anni ’90. E’ un luogo essenziale, in un certo senso grunge. L’acustica di questo luogo è spettacolare. Non c’e’ nessun locale che ha una risonanza paragonabile a questa. La qualità è altissima. I muri spessi e antichi fanno risuonare la musica in modo straordinario. E’ stata un’esperienza che rifarei subito.>>

In che genere musicale vi riconoscete?

<< Ci ritroviamo in un genere che possiamo definire come underground ispirato agli anni ’90 con un pizzico di originalità. Abbiamo un sound riconoscibile ma al tempo stesso inedito. Amo molto le chitarre, ma mi piace aggiungere anche altri strumenti come mandolino e banjo. I nostri testi sono in inglese e parliamo di tanti argomenti, soprattutto attualità.>>

Com’è stato suonare per primi?

<< Eravamo esaltati, per noi è stato un onore>> Carlo Murru parla con entusiasmo e ascoltandolo mi rendo conto di quanto sia stato importante per lui (e la band) suonare in questo luogo e aggiunge << E’ stato un piacere inaugurare questo evento di LML. Ero emozionato ma mi sono sentito a mio agio nella chiesetta.>>

Com’è stato il rapporto con il pubblico?

<< Mi sono reso conto fin da subito che le persone erano davvero interessate alla musica. Ci ascoltavano. Dopo il concerto alcune persone ci hanno anche fatto i complimenti.>>

Vuoi davvero dirmi che nessuno ti ha fatto un commento negativo relativo al vostro concerto?

<< Beh, diciamo che in qualche occasione ho percepito che il commento era più una formalità che un parere veramente sentito. L’importante è andare avanti e migliorare.>>

Avete progetti per il futuro?

<< Abbiamo inciso un primo album omonimo Buck’s ed è disponibile sugli store digitali. Per ora ci concentriamo molto sulle esibizioni dal vivo e la formazione attuale è composta dalla cantante Marica Luppino e dal chitarrista solista Simone Vaga (anche chitarrista ufficiale del tributo a Francesco De Gregori "Troppe Volte Zero" ndr). Mi piacerebbe creare un nuovo album e ho tante idee a riguardo, ma il percorso è ancora lungo.>>

C’è un aneddoto che vuoi raccontare a noi di Live Music Lombardia inerente alla serata che avete fatto per il Rock in Church?

<< Sì>> risponde quasi senza pensarci due volte << Ho suonato in tante band e in quella sera ho ritrovato diversi musicisti con cui ho collaborato. Ho rivisto la mia giovinezza musicale ed è stato davvero emozionante.>>

Per Live Music Lombardia

Priscilla Marvel